Questo sito web utilizza i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile; i cookie ci servono inoltre per ricordare le tue impostazioni ed effettuare statistiche web. Se accetti senza modificare le impostazioni, ne deduciamo che acconsenti a memorizzare tutti i cookie di questo sito nella directory file del tuo browser. Potrai comunque modificare le impostazioni dei tuoi cookie in qualsiasi momento lo riterrai opportuno.

Consigli

Tutto quello che dovete sapere sui vostri pneumatici moto

01 maggio 2012

Valentino Rossi

Le risposte a tutte le vostre domande sui pneumatici moto Bridgestone o semplicemente su tutti i pneumatici moto!

Profondità minima del battistrada
I pneumatici eccessivamente usurati sono maggiormente esposti a forature e ai rischi della strada. È sempre consigliabile rimuovere il pneumatico prima che raggiunga la profondità minima del battistrada consentita dalle normative locali. I pneumatici moto Bridgestone dispongono di un indicatore di usura del battistrada rappresentato da una piccola barra/striatura collocata nelle scanalature di ogni pneumatico.

Spazi
La forza centrifuga e il calore generati in un pneumatico durante la guida possono aumentarne il diametro esterno. Questo effetto è maggiore nei pneumatici a struttura convenzionale rispetto a quelli radiali. Assicurarsi sempre che sia presente abbastanza spazio tra il pneumatico e gli altri componenti della moto come parafanghi,catena, forcellone e altri equipaggiamenti.

Pattinamento pneumatici
Può essere pericoloso fare pattinare un pneumatico per rimuovere una moto bloccata nel fango, sul ghiaccio, sulla neve o sull’erba bagnata. Un pneumatico che slitta a più di 55 km/h da indicazione del tachimetro, raggiunge in breve tempo una velocità tale da poterlo disintegrare tramite forza esplosiva. In determinate condizioni, un pneumatico può ruotare a una velocità doppia rispetto a quella segnalata dal tachimetro. Il verificarsi di simili eventi può provocare gravi lesioni o essere fatale agli astanti o al passeggero, oltre a causare seri danneggiamenti alla moto. Non fare mai pattinare le ruote a un’indicazione di tachimetro superiore ai 55 km/h.

Raggi della ruora e ruote a raggi
Controllare periodicamente i raggi delle ruote della moto. Raggi rotti o sganciati potrebbero causare oscillazioni della ruota che possono poi tradursi in scarsa stabilità e usura prematura del pneumatico. Verificare le condizioni del nastro del cerchio. Un raggio sporgente può danneggiare la camera d’aria e causare la foratura del pneumatico.

Conservazione e pneumatici (e veicolo)
I pneumatici e/o i veicoli dovrebbero essere riposti al chiuso in luoghi freschi e asciutti in cui l’acqua non possa stagnare all’interno dei pneumatici. I pneumatici e/o i veicoli dovrebbero essere collocati lontano da generatori elettrici, motori e fonti di calore come le tubature dell’acqua. Le superfici su cui vengono posizionati dovrebbero essere pulite e prive di grassi, benzina o altre sostanze che possano deteriorare la gomma. Una conservazione impropria può provocare danneggiamenti non visibili a occhio nudo, ma in grado di condurre al cedimento del pneumatico.

Olio, grasso e benzina
Se esposta a una di queste sostanze per lungo tempo, la gomma può subire un deterioramento. Rimuovere regolarmente questi prodotti chimici dal pneumatico, sia esso in uso o in deposito, utilizzando un panno umido e pulito.

Ruote e cerchioni
Assicurarsi sempre di aver selezionato la dimensione e la struttura del pneumatico adeguate alla dimensione del cerchione e alle specifiche della casa produttrice. Prima di montare la ruota, verificare sempre che non siano presenti danneggiamenti.

Trattamento dei fianchi
Per la pulizia dei fianchi, dei nastri bianchi o delle lettere bianche in rilievo, utilizzare una soluzione di sapone delicato e risciacquare con acqua. Mai applicare altre sostanze, prodotti di pulizia o di finitura per migliorare l’aspetto dei fianchi. Questi articoli possono infatti degradare la gomma e privare il pneumatico dell’intrinseca resistenza alle screpolature da ozono e al deterioramento.

Test dinamometrici
I test dinamometrici sottopongono i pneumatici moto a stress estremi e localizzati che possono talvolta essere responsabili di invisibili danneggiamenti interni alla struttura del pneumatico. A loro volta, questi danneggiamenti potrebbero causare cedimenti improvvisi. Mai utilizzare un pneumatico sottoposto a test dinamometrici su strada, pista od off-road. Per effettuare un test con dinamometro si consiglia di utilizzare solo pneumatici in ogni caso destinati allo smantellamento e di rimuovere gli stessi dalla moto immediatamente dopo l’esecuzione del test.

Le risposte a tutte le vostre domande sui pneumatici moto Bridgestone o semplicemente su tutti i pneumatici moto!