Questo sito web utilizza i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile; i cookie ci servono inoltre per ricordare le tue impostazioni ed effettuare statistiche web. Se accetti senza modificare le impostazioni, ne deduciamo che acconsenti a memorizzare tutti i cookie di questo sito nella directory file del tuo browser. Potrai comunque modificare le impostazioni dei tuoi cookie in qualsiasi momento lo riterrai opportuno.

Consigli

Pressione/gonfiaggio del pneumatico

08 maggio 2012

Valentino Rossi

Assicurarsi sempre che entrambi i pneumatici, anteriore e posteriore, siano correttamente gonfi e verificarne periodicamente la pressione. La pressione ha infatti effetti immediati sulle prestazioni e sull’usura dei pneumatici.

Mantenere sempre la pressione consigliata dalla casa costruttrice del veicolo. Quello della pressione è un requisito importante per la sicurezza e la resa chilometrica del pneumatico. I valori della pressione dei pneumatici a freddo da rispettare sono riportati sul manuale del produttore del veicolo. Su alcune moto, possono essere consigliate pressioni differenti per il pneumatico anteriore e per quello posteriore. La pressione stampata sul fianco del pneumatico si riferisce solo ai carichi massimi. Talvolta questa pressione può coincidere con le impostazioni consigliate dal produttore.

La guida su pneumatici con pressione insufficiente è pericolosa. I pneumatici produrranno infatti calore eccessivo che può provocare un improvviso cedimento generando il rischio di gravi lesioni fisiche o di morte.

Una pressione insufficiente può inoltre:

  • Danneggiare il pneumatico portando al cedimento dello stesso
  • Produrre effetti negativi sulle prestazioni in curva del veicolo
  • Ridurre la vita del pneumatico
  • Aumentare il consumo di carburante
  • Creare crepe sul fianco del pneumatico

La guida su pneumatici con eccessiva pressione può essere altrettanto pericolosa. Nel caso di un impatto improvviso, si creano infatti maggiori possibilità di taglio, foratura o rottura. Il verificarsi di queste circostanze può provocare gravi lesioni fisiche o la morte. Non superare il valore di pressione indicato sul fianco del pneumatico. Per conoscere il livello di pressione consigliato consultare il manuale del produttore del veicolo.

Mai gonfiare un pneumatico che non sia ben saldamente fissato alla moto o su una macchina per il montaggio dei pneumatici. Il gonfiaggio di un pneumatico non fissato è pericoloso. In caso di esplosione, potrebbe venire scagliato in aria dalla forza esplosiva e provocare serie lesioni fisiche o la morte.

Verifica del gonfiaggio del pneumatico
Verificare la pressione dei pneumatici almeno una volta a settimana e prima di affrontare lunghi viaggi. Assicurarsi di utilizzare un misuratore di pressione preciso.
Verificare la pressione quando i pneumatici sono “freddi”. Questo stato si raggiunge quando la moto ha percorso meno di 1,5 km a velocità moderata o dopo essere stata a riposo per almeno tre ore.
Se è necessario gonfiare il pneumatico quando è caldo, considerare 0,28 bar in più rispetto al livello di pressione consigliato per il gonfiaggio a freddo. Ricontrollare poi la pressione di gonfiaggio quando il pneumatico si sarà raffreddato.
Mai lasciar fuoriuscire aria da un pneumatico caldo per raggiungere il livello di pressione a freddo consigliato. La guida normale causa un surriscaldamento del pneumatico e un conseguente aumento di pressione. Se si lascia fuoriuscire aria da un pneumatico caldo si rischia di sgonfiarlo pericolosamente.
Se i pneumatici perdono più di 0,14 bar al mese, significa che il pneumatico, la valvola o la ruota potrebbero aver subito danneggiamenti. Rivolgersi al proprio rivenditore di fiducia per un controllo.

Valvole e tappi per valvole
Valvole vecchie o usurate possono provocare perdite d’aria. Sostituirle al momento del montaggio di pneumatici nuovi. Utilizzare i tappi per valvole (a serraggio manuale) per proteggerle da polvere, sporco e umidità e come precauzione contro le perdite d’aria.

Assicurarsi sempre che entrambi i pneumatici, anteriore e posteriore, siano correttamente gonfi e verificarne periodicamente la pressione. La pressione ha infatti effetti immediati sulle prestazioni e sull’usura dei pneumatici.