Questo sito web utilizza i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile; i cookie ci servono inoltre per ricordare le tue impostazioni ed effettuare statistiche web. Se accetti senza modificare le impostazioni, ne deduciamo che acconsenti a memorizzare tutti i cookie di questo sito nella directory file del tuo browser. Potrai comunque modificare le impostazioni dei tuoi cookie in qualsiasi momento lo riterrai opportuno.

News


Un incontenibile Lorenzo detta legge al Gran Premio di Silverstone

17 giugno 2012

Valentino Rossi

Al Gran Premio d'Inghilterra, Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) sfodera una prestazione magistrale sul circuito di Silverstone, centrando la terza vittoria consecutiva.

Round 6: Gran Premio d'Inghilterra - Gara Silverstone, domenica 17 giugno 2012

Mescole di pneumatici slick disponibili: anteriore: morbida, media; posteriore: media-morbida, media (asimmetriche)

Mescole di pneumatici da bagnato disponibili: morbida (principale), dura (alternativa)

Condizioni meteo: asciutto, temperatura ambiente 18-19°C; pista 22-28°C (misurazione Bridgestone)

Al Gran Premio d'Inghilterra, Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) sfodera una prestazione magistrale sul circuito di Silverstone, centrando la terza vittoria consecutiva.
In quella che è sembrata quasi una replica della gara di Catalogna, Lorenzo ha trovato il ritmo nella seconda parte della gara, superando Casey Stoner (Repsol Honda) e passando in testa a nove giri dalla fine. Stoner ha difeso la seconda posizione davanti al compagno di squadra Dani Pedrosa, mentre Alvaro Bautista, partito in pole, ha messo a segno il suo miglior risultato in MotoGP, chiudendo al quarto posto.
Tra le CRT a Silverstone Aleix Espargaro (Power Electronics Aspar) è uscito vincitore dal confronto diretto, durato tutta la gara, con il compagno di squadra Randy de Puniet, che ha tagliato il traguardo in undicesima posizione.

Mentre i piloti si schieravano sulla griglia di partenza, nuvoloni grigi carichi di acqua minacciavano di guastare la gara, che invece si è disputata in condizioni asciutte: le temperature in pista hanno raggiunto un massimo di 28°C verso la fine della sessione, quando nel cielo ha fatto capolino il sole. La possibilità di pioggia all'inizio della gara ha costretto tutti i piloti, tranne uno, a selezionare il posteriore slick con mescola più morbida, mentre la scelta per il pneumatico anteriore è stata ripartita equamente tra le opzioni slick più morbida e più dura. Alcuni piloti hanno privilegiato la maggiore stabilità in frenata dell'anteriore più duro
rispetto alle migliori prestazioni di warm-up offerte dall'opzione morbida.

Le tre vittorie consecutive infilate da Jorge Lorenzo gli permettono di staccare Casey Stoner di 25 punti nella classifica di campionato, mentre Dani Pedrosa dopo il podio di Silverstone consolida la terza posizione con 14 punti di ritardo su Stoner.

Hiroshi Yamada – Responsabile Bridgestone Motorsport Department
"Che gara fantastica è stata quella di oggi! Ci ha regalato splendidi duelli e un ritmo molto veloce fin dall'inizio: a mio avviso le migliori prestazioni di warm-up offerte dai nuovi pneumatici anteriori slick hanno permesso ai piloti di spingere già dal primo giro.
Oggi Jorge in sella alla sua Yamaha è stato protagonista di una prestazione strepitosa ma ancora di più mi ha colpito la prestazione di Cal, che ha chiuso in sesta posizione pur essendo partito per ultimo e nonostante l'infortunio!"
"Oggi il tempo era ancora instabile, complicando la scelta delle gomme per i piloti, ma è per via delle condizioni meteo avverse cui è esposto il tracciato di Silverstone che abbiamo rivisto le mescole dei posteriori slick per questa gara: uno sviluppo che, unito alla piena disponibilità del nuovo pneumatico slick da anteriore, ha consentito ai piloti di affrontare con serenità le condizioni meteo di questo week-end”.

Shinji Aoki – Responsabile Bridgestone Motorsport Tyre Development Department
"Fortunatamente la pioggia non è stata protagonista della sessione di warm-up del mattino: di conseguenza i team hanno potuto valutare diverse opzioni di pneumatici slick in vista della gara. Proprio mentre i piloti si schieravano sulla griglia di partenza, ha iniziato a piovigginare: per questo motivo, tutti i piloti, tranne uno, hanno scelto il posteriore slick con mescola più morbida temendo un peggioramento delle condizioni. Per quanto riguarda l'anteriore, la scelta è stata più varia: poco più della metà dei piloti ha optato per la mescola più dura mentre Jorge e Casey si sono sfidati in un bel duello nonostante avessero selezionato
una mescola diversa per l'anteriore slick. Sono lieto che entrambi gli anteriori slick di nuova specifica che abbiamo portato a Silverstone abbiano fornito buone prestazioni sulla distanza di gara".

Jorge Lorenzo, Yamaha Factory Racing – Vincitore della gara
"All'inizio della gara ero un po’ preoccupato perché ero sesto e il passo era molto veloce, ma ho aspettato il mio momento: ad un certo punto il gruppo davanti ha iniziato a rallentare. Ho recuperato, poi con Casey abbiamo ingaggiato uno splendido duello e fortunatamente per noi ho avuto la meglio. Finora la stagione è stata quasi perfetta, devo ringraziare Yamaha per l'ottimo lavoro svolto".

Silverstone

Con Casey abbiamo ingaggiato uno splendido duello e fortunatamente per noi ho avuto la meglio.