Questo sito web utilizza i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile; i cookie ci servono inoltre per ricordare le tue impostazioni ed effettuare statistiche web. Se accetti senza modificare le impostazioni, ne deduciamo che acconsenti a memorizzare tutti i cookie di questo sito nella directory file del tuo browser. Potrai comunque modificare le impostazioni dei tuoi cookie in qualsiasi momento lo riterrai opportuno.

News


A Valencia Pedrosa è protagonista di un entusiasmante finale di stagione

11 novembre 2012

Valentino Rossi

A Valencia Dani Pedrosa (Repsol Honda) ha coronato con una vittoria la sua migliore stagione in MotoGP™, disputando una gara mozzafiato che l'ha visto sempre saldamente in testa

Mescole di pneumatici slick disponibili: anteriore: morbida, media; posteriore: media, dura (asimmetriche)

Mescole di pneumatici da bagnato disponibili: morbida (principale), dura (alternativa)

Condizioni meteo: bagnato, temperatura ambiente 13-13°C; pista 14-14°C (misurazione Bridgestone)

A Valencia Dani Pedrosa (Repsol Honda) ha coronato con una vittoria la sua migliore stagione in MotoGP™, disputando una gara mozzafiato che l'ha visto sempre saldamente in testa.

Pedrosa è partito dalla pit-lane, dopo aver deciso all'ultimo momento di sostituire i pneumatici slick: una decisione che si è rivelata vincente e gli ha permesso di tagliare il traguardo 37,661 secondi prima del suo più vicino rivale, Katsuyuki Nakasuga di Yamaha Factory Racing, salito sul podio del MotoGP per la prima volta. Terza piazza per Casey Stoner a bordo di Repsol Honda, che ha disputato la sua ultima gara nel motomondiale. Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini) ha messo a segno il miglior risultato della stagione nella categoria CRT, piazzandosi in quinta posizione: il pilota italiano era uno tra i concorrenti che hanno iniziato la gara su pneumatici slick.

Durante il giro di ricognizione, i piloti hanno trovato numerose chiazze di bagnato ma lungo il percorso era evidente un'ampia striscia asciutta: per questo la scelta delle gomme per la gara è stata posticipata fino all'ultimo momento. Sette piloti hanno scelto di partire dalla griglia con pneumatici slick, mentre altri quattro piloti hanno cambiato moto nel giro di warm-up, per un totale di undici piloti con pneumatici slick alla partenza. Le opzioni slick più morbide, la mescola morbida per l'anteriore e la mescola media per il posteriore slick, sono state le uniche gomme da asciutto usate nel corso della gara.

Tra gli undici piloti partiti con pneumatici da bagnato, sette hanno optato per l'opzione dura di anteriore, mentre sei hanno selezionato l'opzione dura di posteriore. Tutti i piloti partiti con pneumatici da bagnato sono rientrati in pit-lane per cambiare moto, passando ai pneumatici slick entro i primi cinque giri della gara.

Hiroshi Yamada - Manager, Bridgestone Motorsport Tyre Development Department
"Oggi abbiamo assistito a un finale di stagione davvero strabiliante! Congratulazioni a Dani per la sua settima vittoria della stagione; sono molto contento anche per Nakasuga-san che ha conquistato il suo primo podio in motomondiale e per Casey, che è riuscito a salire sul podio per la sua ultima gara. Inoltre desidero congratularmi con Aleix per essersi distinto come miglior pilota CRT nel primo anno di questa nuova classe. Al termine di un'altra stagione entusiasmante, ora Bridgestone guarda al futuro e al test post-stagione previsto per la prossima settimana, da cui partirà il nostro programma di sviluppo dei pneumatici MotoGP nella pausa invernale".

Shinji Aoki - Manager, Bridgestone Motorsport Tyre Development Department
“Oggi il meteo prevedeva pioggia ma le condizioni della pista all'inizio della gara MotoGP erano abbastanza asciutte da portare alcuni piloti a prendere in considerazione i pneumatici slick, anche se quasi tutti i piloti avevano inizialmente optato per le gomme da bagnato. Tra i piloti che sono partiti con pneumatici da bagnato, la maggioranza ha optato per l'opzione dura alternativa in quanto questa specifica offre migliore durata sull'asfalto che si asciuga. Durante la gara, tuttavia, tutti i piloti sono passati all'opzione morbida di pneumatici slick nonostante il tracciato fosse piuttosto bagnato tranne che sulla riga di traiettoria, prendendo alla sprovvista alcuni piloti. Nel complesso la gara è stata impegnativa, ma la nostra fornitura di gomme comprendeva opzioni particolarmente idonee alle condizioni variabili".

Dani Pedrosa, Repsol Honda – Vincitore della gara
"Sulla griglia pensavo di correre qualche giro con i pneumatici da bagnato prima di cambiare moto, ma mentre eravamo in attesa di partire, il tracciato si è asciugato a sufficienza da permettere gomme slick. Nel giro di warm-up non sapevo se c'era abbastanza tempo per cambiare moto, ma sono riuscito a rientrare in pit lane ed effettuare il cambio rapidamente. La partenza è stata il momento più critico: poi mi sono solo concentrato sulla gara. Una volta conquistato un vantaggio così ampio, è stato difficile mantenere la concentrazione ma alla fine è andato tutto bene e sono davvero felice di questa vittoria, che dedico a tutti i miei tifosi e al mio team."

Alla fine è andato tutto bene e sono davvero felice di questa vittoria, che dedico a tutti i miei tifosi e al mio team.