gianmarco-tamberi-hace-el-salto-de-altura

GIANMARCO TAMBERI

TOCCHIAMO NUOVE ALTEZZE

LO SPORT È UN ELEMENTO FONDAMENTALE NELLA VITA DI GIANMARCO TAMBERI: “È STATO FORMATIVO TROVARMI IN UN AMBIENTE CHE MI HA PERMESSO DI SPRIGIONARE TUTTA LA MIA ENERGIA, SPIEGARE LE ALI. MI SONO SENTITO LIBERO”.

 

Nel 2016, al massimo della sua forma fisica, Gianmarco è il favorito per la medaglia d’Oro di salto in alto a Rio. Sfortunatamente, durante l’ultimo meeting prima dei Giochi, mentre tenta di superare i 2,41 m per battere il record italiano da lui stesso stabilito con il salto precedente, si infortuna gravemente alla caviglia. Addio Olimpiadi! Gianmarco però non è uno che molla! Attraverso la determinazione, il duro lavoro e il supporto di fan, amici e famiglia, sta lottando per tornare più in forma di prima. Nulla lo terrà lontano dalle prossime Olimpiadi. Tokyo 2020: Gianmarco ci sarà!

 

Dopo aver mancato i Giochi di Rio 2016 a causa di un brutto infortunio, Gianmarco non solo ha realizzato il suo sogno di partecipare a Tokyo 2020 ma, dopo una prestazione praticamente perfetta - in cui ha raggiunto l’altezza di 2,37m nella finale del salto in alto - ha fatto il suo rientro in Italia con la medaglia d’oro al collo. La sua performance sarà ricordata come una delle più memorabili ed emozionanti dei Giochi Olimpici.

 

TOKYO, JAPAN - AUGUST 2: Gold Medalist Gianmarco Tamberi of Italy during the medal ceremony of the Men's High Jump on day ten of the athletics events of the Tokyo 2020 Olympic Games at Olympic Stadium on August 2, 2021 in Tokyo, Japan. (Photo by Jean Catuffe/Getty Images)

L’allenamento, il duro lavoro e i sacrifici saranno ripagati. A Tokyo nulla mi fermerà. Nulla!


Gianmarco Tamberi Olimpionico

 

Gianmarco Tamberi è un venticinquenne, campione di salto in alto, originario di Ancona. Allenato dal padre, atleta olimpico nella stessa disciplina, Gianmarco nutre da sempre il sogno di essere un Campione Olimpico. Nel 2016 conquista l’Oro ai Mondiali Indoor e agli Europei, detenendo tuttora il record italiano di salto in alto, con 2.39 m.

“Fin da bambino”, ricorda Gianmarco, “ho avuto difficoltà a trovare equilibrio tra il mio desiderio di competere e vincere, e altri aspetti della mia vita”. Insieme alla dedizione e all’impegno indispensabili per primeggiare nel salto, arrivano però anche i sacrifici. Così Gianmarco deve accantonare la sua aspirazione infantile di giocare un giorno tra i professionisti della NBA.

 

TOKYO, JAPAN - AUGUST 01: Bridgestone at the 2020 Tokyo Olympic Games on August 01, 2021 in Tokyo, Japan. (Photo by Alex Davidson/Getty Images for Bridgestone)

È stato il sogno che avevo fisso in mente a darmi la forza di andare avanti. Il sogno di quella medaglia d’Oro Olimpica, che sarà mia!


Gianmarco Tamberi Olimpionico

 

Lo sport è un elemento fondamentale nella vita di Gianmarco Tamberi: “È stato formativo trovarmi in un ambiente che mi ha permesso di sprigionare tutta la mia energia, spiegare le ali. Mi sono sentito libero”.

 

alt-text

L’allenamento, il duro lavoro e i sacrifici saranno ripagati. A Tokyo nulla mi fermerà. Nulla!


Gianmarco Tamberi Olimpionico

 

“Sentivo che la realizzazione del mio sogno era ormai a portata di mano”, confessa Gianmarco rivivendo la gara fatale nel Principato di Monaco, ultimo suo impegno sulla via di Rio. Superata l’asticella dei 2,32 metri al primo tentativo, eguagliato il primato italiano a 2,37, stabilito il nuovo record nazionale di 2,39 metri, Gianmarco si accinge allo sforzo supremo per sconfiggere il muro dei 2,40 metri. L’asticella è pronta a 2,41, ma il disastro è in agguato...



“Svegliatemi da questo incubo”, scrive subito dopo sulle sue pagine social. “Tutti questi anni di sforzi erano finalizzati a quest’unica gara! Arrivederci Rio, ADDIO “MIA” RIO!” Nel secondo tentativo ai 2,41, Gianmarco infatti si infortuna gravemente ai legamenti della caviglia sinistra, che ne esce a pezzi come il suo sogno Olimpico. Al suo posto un calvario di interventi chirurgici e lunghe terapie riabilitative.

 

alt-text

C’è voluto il sostegno di tutta l’Italia per aiutarmi a superare questa difficoltà.


Gianmarco Tamberi Olimpionico

 

"Ho pianto senza sosta per una settimana intera”, racconta pensando a quel momento che definisce come il peggiore della sua vita. “L’Italia intera mi ha aiutato ad affrontare questo momento tremendo. Una folla di persone, tantissime sconosciute, mi ha scritto, chiamato ed esortato ad avere fiducia, non tanto in Rio, quanto nella potenza della vita”. Ora Gianmarco ha davanti a sé altri quattro anni per ricostruire il suo sogno Olimpico; quattro anni in cui darà il meglio di sé per raggiungere il suo obiettivo. A tutti i costi!

 

Risultati sportivi

 

Medaglia d'Oro - Olimpiadi di Tokyo - 2020
Medaglia d’Oro – Campionato Europeo Indoor - Glasgow 2019
Medaglia d’Oro – Campionato Europeo – Amsterdam 2016
Medaglia d’Oro – Campionato Mondiale Indoor – Portland 2016
Medaglia d’Oro –Tour Salto in Alto – Moravia 2016
Record nazionale 2.39m – 2016
Record nazionale 2.37m – 2015
Medaglia d’Argento – Meeting Eberstadt – 2015

STORIE DELLO SPIRITO OLIMPICO

Ambassador

Everyday Battlers

Logo olimpico internazionale, logo Bridgestone, logo paralimpico internazionale

INSEGUI IL TUO SOGNO, NON FERMARTI MAI

Logo olimpico internazionale, logo Bridgestone, logo paralimpico internazionale

Nessuno nasce Atleta Olimpico.
Campioni Olimpici si diventa.
Forgiati da qualcosa che va oltre la potenza e la velocità,
i Campioni Olimpici diventano sempre più forti
e superano sé stessi.
Qualsiasi obiettivo tu voglia raggiungere,
che sia la gloria olimpica
o qualcosa di più vicino a te,
vai avanti,
credi in te stesso.
INSEGUI IL TUO SOGNO,
NON FERMARTI MAI.