I 5 consigli di Valeria Straneo e Massimo Magnani

ott 02 2019

I 5 consigli di Valeria Straneo

Nel 2010, la maratoneta italiana Valeria Straneo viene colpita da una sindrome da stanchezza fisica che le impedisce quasi ogni movimento. Dopo aver scoperto di essere affetta da una malattia genetica che distrugge i globuli rossi, deve abbandonare il suo triathlon quotidiano fatto di maternità, insegnamento e allenamento. Nonostante tutte le avversità, lotta per continuare a nutrire la sua passione per la corsa e non si arrende mai!

Adesso Valeria vuole sfruttare la sua esperienza nello sport per ispirare altre 10 persone attraverso il progetto Everyday Battlers, portandoli a completare la 10km di Verona e inseguire i loro sogni, senza fermarsi mai.

Questi sono i suoi 5 consigli top per non perdere mai di vista la meta finale quando ti alleni:

  1. Cerca di avere ben chiaro il tuo obiettivo e allenati con costanza! Allenarsi regolarmente è il segreto per riuscire a raggiungere i tuoi obiettivi.
  2. Ascolta sempre i segnali che ti manda il fisico. Non strafare e allenati per gradi.
  3. Mantieni uno stile di vita salutare, ricorda che tutto ciò che mangi è benzina per i tuoi allenamenti quindi dev'essere di ottima qualità! Allenati in compagnia.
  4. Sarà utile a spronarti nei momenti di difficoltà e sarà bellissimo condividere le gioie (e i dolori) dell'allenamento!
  5. Dedica un po' di tempo a stretching e mobilità o facili esercizi di potenziamento.

Massimo partecipa al progetto Everyday Battlers nel ruolo di allenatore, per fornire ai Battlers gli strumenti necessari a superare qualsiasi ostacolo possano incontrare sul percorso di allenamento che li porterà a tagliare il traguardo della 10 chilometri di Verona.

I 5 consigli di Massimo:

  1. Credi in te stesso e abbi fiducia nelle tue possibilità! Puoi fare molto più di quello che pensi.
  2. Dedica tempo in modo regolare al tuo allenamento; è un modo per mandare segnali positivi al tuo corpo e alla tua mente.
  3. Ciò che allena è il lavoro; datti sempre degli obiettivi per ogni giornata di allenamento e non avere timore del lavoro che devi affrontare, fai quello che è previsto, perché è l’insieme di tutto il programma che produce i miglioramenti che ti aspettano.
  4. Ascolta il tuo corpo e le sue reazioni; impara ad ascoltarti, perché così riuscirai a gestire i disagi e le difficoltà che incontrerai.
  5. Affronta la gara sapendo che ti sei allenato per quell’obiettivo; affrontala con convinzione, determinazione e col sorriso sulle labbra, perché è l’obiettivo che ti sei scelto/a.