Il vincitore del Concorso dei Sogni 2017!

mar 06 2018

Il vincitore del Concorso dei Sogni 2017!

Giungere ad una decisione finale tra una lista di sogni meravigliosi è stata un’impresa ardua, ma alla fine Bridgestone ha stabilito il vincitore della prima edizione del Concorso dei Sogni del 2017.

Bruno Bonicalzi è il vincitore del Concorso dei Sogni 2017!

Bruno ha raggiunto il suo SOGNO: ha battuto il record del mondo delle sette maratone nei sette continenti. Il primo italiano a raggiungere questo traguardo!

La storia racconta senza dubbio un uomo che sogna in grande, con una ferrea determinazione che lo spinge ad affrontare con il sorriso e passione tutte le sfide che gli si pongono davanti.

Gallaratese e runner amatoriale, Bruno corre la sua prima maratona a New York nel 2009 e una volta rientrato in Italia si avvicina al movimento delle sette maratone nei sette continenti.

Affascinato dall’idea di mettersi in gioco e testare i propri limiti, decide di intraprendere questo percorso per essere il primo italiano a battere il record delle sette maratone nei sette continenti.

Nel 2017 corre a New York, Rio de Janeiro, Dubai, Milano e Marrakech con risultati eccellenti nonostante problematiche fisiche che si manifestano lungo il percorso.

Bruno mira ad essere un modello di riferimento per le sue due figlie, e vuole insegnare la tenacia e la grandezza dei sogni che si possono raggiungere.

In questa impresa, Bruno è stato affiancato dalla nostra Ambassador Valeria Straneo, che ha saputo dargli supporto attraverso consigli molto utili.

Una sfida dopo l’altra Bruno supera brillantemente tutte le maratone che lo portano in Antartide e infine a Canberra dove, con grandissima emozione, ce la fa: Bruno ha battuto il record del mondo.

Il runner di Gallarate è riuscito a battere il primato sul tempo complessivo in sette maratone disputate in sette continenti. Il sigillo a questa incredibile collezione è arrivato da Canberra, ultima tappa sulla distanza dei 42,195 Km. In Australia Bruno ha chiuso la propria fatica in 3h13’49” chiudendo le sette prove in 21h39’59”: nuovo record.

Con questa impresa, Bruno ha coronato il suo sogno: essere il primo italiano a far parte del cosiddetto “Seven Continents Club”, che raduna gli atleti in grado di correre una maratona in ogni continente, a prescindere dal tempo impiegato.

Abbiamo lavorato con Bruno su esercizi fisici e mentali per portarlo verso la giusta direzione e motivarlo ancora di più a raggiungere il suo Sogno!

#NONFERMARTIMAI